"Istruitevi, perché avremo bisogno di tutta la nostra intelligenza. Agitatevi, perché avremo bisogno di tutto il nostro entusiasmo. Organizzatevi, perché avremo bisogno di tutta la nostra forza." Antonio Gramsci

sabato 24 novembre 2007

Manifestazione contro la violenza sulle donne: Fischiate deputate di Fi e fotografi



ROMA - Alla manifestazione contro la violenza sulle donne le prime ad essere contestate sono state le donne. "Fuori i fascisti da questo corteo" è lo slogan che è partito contro Stefania Prestigiacomo e Mara Carfagna, parlamentari di Forza Italia, che si sono unite al corteo di qualche migliaio di donne partite alle 14 e 20 da piazza della Repubblica.

Subito dopo sono stati contestati tre uomini, tre giornalisti, per l'esattezza un giornalista di agenzia e un fotografo. Diverse manifestanti hanno infatti aggredito due giornalisti uomini con insulti e spintoni intimando loro di uscire dal corteo: "Vergogna, venduti, siete uomini non potete stare in questo corteo". Le organizzatrici, infatti, tutti collettivi femministi che hanno pensato di onorare la giornata mondiale contro la violenza sulle donne con una manifestazione, avevano escluso gli uomini dal corteo.
(24 novembre 2007)

fonte: http://www.repubblica.it/2007/11/sezioni/cronaca/violenza-donne/corteo/corteo.html

...

12 commenti:

elena ha detto...

Mi dissocio fermamente, come ho già fatto qualche millennio fa, dalla stupida associazione maskio=nemico o comunque violento.
Ma possibile che nemmeno noi donne, la cosiddetta metà del cielo "buona" perché vittima, abbiamo ancora capito che NON E' l'uomo in quanto tale il nemico? Che esistono uomini migliori di tante donne? Pietoso... continuiamo a farci male con il qualunquismo, così sì otterremo qualcosa... :(

Equo ha detto...

Ho uno spiacevole (ma buffo) ricordo di un giorno del lontano '73 in cui mi giunse l'informazione che un gruppo fascista aveva intenzione di aggredire un corteo femminista previsto per quella mattinata. Informai le organizzatrici, solo per sentirmi dire che ero un sessista che voleva metter loro paura per non farle manifestare. Allora, preoccupato comunque, organizzai un discreto servizio d'ordine semi-clandestino per proteggerle malgrado loro stesse... e, marciando a fianco del corteo, dovetti subirmi il costante invito: "Maschio represso, masturbati nel cesso!". Per fortuna, poi, i fascisti attaccarono davvero :-)))

elena ha detto...

Sono troppo cattiva se ti dico che avreste dovuto stare ben indietro ed aspettare l'aggressione, intervenendo solo dopo che fossero stati mollati alcuni ceffoni? No, io penso di no. Perché tutti hanno il diritto di essere stupidi, ma c'è chi ne abusa... come disse già qualcuno.
:)

Equo ha detto...

Dai! Non puoi pretenderlo davvero da un vecchio (allora un po' meno) Don Chisciotte! :-))

elena ha detto...

Ma certo che no! Da te non lo pretendo... io l'avrei semplicemente fatto! :)
Ma lo so, io sono "cattiva"... :)))

skakkina ha detto...

Me l'aspettavo da quando hanno stuidamente escluso gli uomini dal corteo. Un'occasione persa.... le donne che si sono lasciate andare a certe esternazioni ieri sono davvero il sesso debole.
Ahimé, com'è difficile la pace, a 360 gradi!

Anonimo ha detto...

Ma che vuol dire...una Fascista oppure una di centro destra, una non comunista, una apolitica... non possono subire violenza?Cioè solo le comuniste anarco idiote sono possibili cavie da stupro? Chi urla tali slogan capisce cosa dice o lo fa perchè è pagato dal sistema marcio contemporaneo e dai Trans al Governo?!
Un consiglio alle "compagne": ammazzatevi almeno togliamo un pò di spazzatura, senza bisogno che lo faccia qualcun altro!

elena ha detto...

Sentivo la mancanza di un commento ANONIMO così... illuminato!
AT3 a piene mani, direi...

Anonimo ha detto...

Elena per fortuna che si tu che ci illumini...con le tue stronzate!
Il medioevo a confronto è ieri.

elena ha detto...

... intanto io le mie opinioni le firmo, razza di vile meschino/a ! E per quel che mi riguarda, delle tue faccio volentieri a meno. Ma mettici la firma!!!
NOTA per tutti: non sto insultando: vile è chi rifugge dalla responsabilità delle proprie azioni (tipo firmare un messaggio, tantopiù che uno si può scegliere un nick) e meschino denota un'avilente povertà... sul piano morale. Parola di Devoto-Oli.

Anonimo ha detto...

Elena, un consiglio: ammazzati pezzente!

elena ha detto...

Non ci penso proprio! Se poi è per fare un piacere a te, ancora meno!
E poiché questo è il MIO blog - come dire casa mia - se ti dà tanto fastidio, giraci al largo che ti risparmi il mal di pancia di dover dimostrare la tua pochezza anonima.