"Istruitevi, perché avremo bisogno di tutta la nostra intelligenza. Agitatevi, perché avremo bisogno di tutto il nostro entusiasmo. Organizzatevi, perché avremo bisogno di tutta la nostra forza." Antonio Gramsci

venerdì 2 febbraio 2007

NON SUSSISTE!!



USTICA
"Non sussiste"
12/01/2007

Non si saprà mai cosa è successo nel cielo di Ustica nella sera del 27 giugno 1980. Non si saprà mai chi sono i responsabili del disastro aereo che fece morire i miei genitori. Me li hanno uccisi anche ieri con quella sentenza, ed io stupida a credere finalmente alla scoperta della verità.
27 anni di agonia per assolvere gli unici che hanno la responsabilità della difesa dei nostri cieli.
Nella sentenza i due ufficiali accusati di alto tradimento vengono assolti con una formula precisa: "Il fatto non sussiste"nonostante quelle che gli stessi giudici hanno chiamato prove!!!!
Ho cercato di dare un interpretazione a questa parola "non sussiste" ma non riesco a capire… ma se loro dovevano vigilare sul nostro cielo italiano e si sono distratti… e non hanno visto niente… e sono sparite tutte le prove, chi è il responsabile dei generali? Chi gestisce la sicurezza nei nostri cieli?
E chi non vede è responsabile di niente?
Ma il niente sono le persone? Ma le persone non valgono veramente niente?
Le bugie o la citazione "non ricordo", valgono niente?
Sono le allucinazioni di 27 anni?
E come se questa disgrazia non sussiste, come dire "non è successo niente perché nessuno ha visto niente!". Ma se è così, mi ridate la mia vita consumata dal dolore o meglio dal non sussiste.?

Noi vittime della strage della mancata verità e del "non ho visto nulla" soffriamo ancora, e tutte le volte che qualche carica istituzionale rappresentava la volontà di cercare la verità su Ustica, noi ci abbiamo creduto… non abbiamo mai voluto credere fino in fondo di essere stati abbandonati prima durante e dopo ad un destino crudele che qualcuno ha scelto per noi e per le 81 vittime di Ustica, abbandonati e umiliati nel nostro dolore dalla giustizia.
Ci hanno tolto tutto: i nostri genitori, la verità, la giustizia, la dignità. E siccome non sussiste, non è successo niente!
Penso che gli italiani sappiano che per far morire 81 persone ci deve essere qualcuno che li uccide.
Una sentenza non può far credere agli italiani che "non sussiste" voglia dire verità.
Per molti di noi Italiani sperare nella verità è stata un illusione.
Ci hanno tolto i nostri cari, la speranza nella verità e nella giustizia, la dignità di essere liberi cittadini italiani, la certezza di una patria che difende non soltanto il territorio ed i valori ma anche le persone.

È finita!!!!!!

Se e vero che non esiste una giustizia terrena, ci troveremo al di là della vita "e spero esista lì".

Linda Lachina

Fonte: http://www.stragediustica.info/

2 commenti:

skakkina ha detto...

La Sua lettera, signora, mi fa venire i brividi...posso solo lontanamente immaginare come si deve sentire, Lei e tutti gli altri parenti che aspettavano dopo tanti anni finalmente un po' di giustizia.
Non sono la persona più adatta per confortarLa in questo, ma Le auguro davvero che ci sia un' "altra" giustizia.

elena ha detto...

Skak, se tutto va come spero presto avremo occasione di dimostrare nei fatti la nostra solidarietà a tutte le vittime di questa brutta storia e la nostra voglia di giustizia e verità.
Suerte!