"Istruitevi, perché avremo bisogno di tutta la nostra intelligenza. Agitatevi, perché avremo bisogno di tutto il nostro entusiasmo. Organizzatevi, perché avremo bisogno di tutta la nostra forza." Antonio Gramsci

lunedì 10 dicembre 2007

Ed ecco la SORPRESA incriminata!



Con un ringraziamento davvero speciale a Mauro Biani per aver dato la possibilità ad una nostra "idea" di realizzarsi..

...

15 commenti:

edgar ha detto...

Non vale! Avevi detto: "domani"!! :(

Farò ricorso al T.A.R. per il rimborso delle due euro di spesa sostenute per l'acquisto del quotidiano ;)

edgar ha detto...

Ah! Comunque, bella vignetta!

skakkina ha detto...

Eh, pure io quando me la sono trovata davanti mi sono ricordata che mi ero fatta comprare il giornale da Enrico e dovevo ancora prenderlo dal suo zaino (alla fine niente passeggiata)!
Ma che mi frega, sono contenta di avere il cartaceo: pare carino l'inserto.
Complimenti, magari è la prima di una lunga serie!
La longa manus di solleviamoci che arriva fino all'unità.... ;)

elena ha detto...

Edgar, metti qui le manine... ecco bravo. Adesso fermo che ti dò un paio di righellate, tanto per risvegliare la tua attenzione... Distrattone!
Alle 11 e qualcosa avevo scritto "al massimo domani" - quindi i tuoi due euro li potevi pure risparmiare... vedi che succede a pernsare ai fatti propri mentre la maestra spiega??? :) scherzo...
Ska: ma in effetti noi, anche quando non sembra, cerchiamo di lavorare per l'unità... anche se non esattamente la testata!
Siamo contenti che abbiate apprezzato. Chissà mai che ci esploda nuovamente la vena satirica... ops! volevo dire ironica, che di 'sti tempi è più "accettabile"... no, non con l'accetta... mannaggia, meglio che stia zitta! :)))

edgar ha detto...

:)))

Equo ha detto...

La vignetta è indiscutibilmente molto carina. Complimenti Mauro... e, poi, come mi è stato fatto notare, "L'Unità" non è più un organo di partito... ed è del tutto casuale che nello stesso giorno in cui compare un simpatico allegato unoristico che tenta di rispolverare i vecchi fasti de "Il Male" venga pubblicizzato a più riprese, sin dalla testata, il "Calendario 2008 del Partito Democratico"! Solo un vetero-dietrologista come me può sospettare che non sia una casualità anche il fatto che tutto ciò avvenga mentre l'ex-Cosa Rossa (ora Sinistra arcobalenante) muove i suoi primi passi con una attenzione particolare al mondo dei giovani, dei "movimenti"... ovvero a coloro che sono particolarmente attratti dalla satira e da un linguaggio non politicamente convenzionale e stantio... Come immaginare che illustri cartoonist ( e, per inciso e di sfuggita, il "nostro" Mauro) si prestino ad un'operazione fogliofichesca che tenta di nascondere le vergogne d'ignobili inciuci sulla legge elettorale dietro una spalmata di simpatia ammiccante? L'importante, in fondo, è ciò che si dice... non dove lo si dice... o no?

Anonimo ha detto...

Mi sembra una forma molto sottile di razzismo. La Madafarri non è il vero problema, la Moratti si.
E' lei che ha assunto oltre 60 dirigenti o consulenti.
Se pure fosse collusa la Malafarri avrebbe una carta d'identità "onesta", perchè non fare le pulci ai colletti bianchi del nord? Credete che l'affarismo di Tanzi abbia fatto meno male di un gruppo di mafiosi o invece è il contrario. Un mafioso è riconoscibile e si colloca ai margini della società, gli affaristi senza scrupoli minano l'etica stessa della società, ponendosi anche come esempi di successo da imitare. La mafia è un serpente velenoso, lo vedi. Gli altri sono virus o batteri.
by Mat

Franca ha detto...

Complimenti

edgar ha detto...

E' vero Mat (stavo per non comprendere bene il tuo commento).
Considerando le mie esperienze personali, devo ammettere che hai ragione. Anzi scopro che anch'io l'ho sempre pensata così.
L'"affarista tipo" è ignorante (ed insensibile), mira ai soldi facili attraverso le cosidette "conoscenze", arriva alla Politica in breve tempo e la corrompe. Diviene un virus al servizio della criminalità, perchè induce i più giovani (ma anche meno giovani) a credere ad una mentalità illegale.
Oggi uno dei maggiori problemi sociali, secondo me, è indurre le masse (non solo giovani, sarebbe troppo facile) a credere nella legalità e che tutto ciò che vogliono lo possono ottenere attraverso la legge. Non devono rivolgersi a nessuno amico degli amici. "La cosa" si può fare ugualmente a norma di legge.

Anonimo ha detto...

Grazie Edgar, ma i virus oltre a distruggere la fiducia nelle istituzioni, infesta a pioggia la società per i seguenti motivi:
- promuove leggi a favore di singoli o di gruppi;
- influenza le scelte di edilizia popolare;
- ruba i risparmi degli onesti;
- aumenta il debito pubblico favorendo le lobby (sanità, scuola, ecc.)
- corrompe la giustizia (chissà perchè politici, finanziari e bancari non vanno quasi mai in galera);
- sfruttano i bisognosi (precariato senza fine).
ecc. ecc.
by Mat

edgar ha detto...

Una provocazione (e non tanto provocazione):
E se quando li vediamo per strada o ci mangiamo insieme, li contestiamo? Oppure li facciamo scendere un pò di autostima eh?
E se colpiamo dritto dritto ai loro interessi dicendogli che la loro vita è infima, sporca e che in fondo in fondo tutta la loro richezza e fiducia nel loro potere la perderanno con la morte?
Che i loro genitori hanno fallito nell'educarli?
Che per noi non sono assolutamente un'esempio o un modello da inseguire?
Che vivono un'illusione?
Che i loro soldi li fà nostro padre che, lavorando alla Zecca, durante la stampa ci piscia sopra?
Eh?
Che dici?
E se poi li sputiamo in faccia?
E se poi li strappiamo la giacca dicendogli "pezzo di merda!"?
Eh?
Che dici?
E se poi prendiamo a calci i loro S.U.V.?
E se li mettiamo gli sgambetti mentre scendono le scale da un'Ufficio Pubblico con noi?
Eh?
Che dici?

Equo ha detto...

Eeehhhmmm, Edgar? E' da un po' che volevo dirtelo. Forse avrei dovuto...
Sai quell'erba con cui ti fai le insalatine? Non è cicoria...

edgar ha detto...

:O

Anonimo ha detto...

Edgar vorrei solo che funzionasse la giustizia anche con "gli intoccabili".
In galeta troverebbero di sicuro chi gli sputa in faccia , gli fa lo sgambetto, li fa sentire una merda e gli applica la punizione dell'occhio per occhio (in senso metaforico).

by Mat

edgar ha detto...

Anch'io. Più che altro perchè il loro grado di presunzione ed egoismo è altissimo (salvo casi rari).
Ciao.